Eccoci in partenza per una nuova avventura; settembre è un po’ come l’inizio dell’anno non trovi?

Si torna al lavoro, a scuola, alla solita routine.
Si torna con dei progetti e magari con un po’ di depressione: ci siamo coccolati, abbiamo mangiato meglio, fatto un po’ più di movimento, dedicato del tempo a ciò che di solito non riusciamo a fare.

Io, oltre a svuotare garage e cantina (ahi!), ho studiato e letto molto e in questo ambito ho conosciuto “virtualmente” un personaggio eccentrico, ma molto, molto interessante di cui ti voglio parlare.

Si chiama Don Tolman. 

E’ un cow boy dall’aspetto a dir poco particolare che si occupa di nutrizione da diversi anni.

Sostiene, innanzitutto, che basta osservare i cibi per capire quali sono i loro benefici perché “assomigliano” agli organi che aiutano:

  • l’avocado e l’utero femminile,
  • i pomodori e il cuore,
  • le mandorle e la ghiandola pineale.

Oltre ad avere questa interessante teoria è una fonte di ricette sane e naturali.
A partire dal classico limone da bere a digiuno che aiuta a depurare il fegato perché contiene le stesse sostanze che compongono la bile.

Un altro consiglio, che ho messo subito in pratica: mangiare tutti i giorni un bel piatto di arance e ananas, un antidepressivo naturale… e come dicevo all’inizio magari ne abbiamo bisogno al ritorno dalle ferie.

Comunque sia Don è pieno di consigli.

Il suo blog è solo in inglese ma se ti fa piacere e hai problemi con la lingua ogni tanto posso “rubare” qualche suo consiglio e trasformarlo in un post su Facebook o qui sul blog. Che dici?

La natura non fa nulla di inutile; ci sono rimedi a portata di mano che magari non prendiamo neppure in considerazione perché troppo abituati alla “mentalità scientifica”, ma provare non costa nulla vero?

Amo la natura, la sua perfezione, la sua ciclicità, le ho dedicato un’intera collezione che puoi vedere qui “Indossa la natura”.

Se ti fa piacere lasciami i tuoi commenti!

Namaste