Resi e rimborsi

Salvo che non si tratti di prodotti personalizzati, o delle altre esclusioni di cui all’art. 59 del Cod. cons., il Cliente dispone di un periodo di quattordici giorni per recedere dal contratto senza dover fornire alcuna motivazione.
Il periodo di recesso termina dopo quattordici giorni a partire dal giorno della ricezione del prodotto.
In tal caso le spese di rispedizione rimangono a carico del cliente.

Esercizio del diritto di recesso
Prima della scadenza del periodo di recesso, il Cliente informa la Ditta della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto tramite comunicazione scritta inviata a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno. La suddetta comunicazione può essere inviata anche mediate telegramma, posta elettronica certificata o altro mezzo similare.

Lettera tipo di recesso
Il Cliente che si voglia avvalere del diritto di recesso può compilarla secondo il seguente modulo:

Alla C.a. Monili e… di Stefania Ziggiotto
Via Pompeo Litta 2, Lainate (MI)
Io sottoscritto Sig. ___________ (nome, cognome, indirizzo ) con la presente, da valere ad ogni effetto di legge, sono a recedere dal contratto di vendita stipulato in data ______ facente capo al n. d’ordine ______ , da me ricevuto in data _______e avente ad oggetto i seguenti beni (indicare i beni oggetti del contratto).
Data, Firma

Effetti del recesso
L’esercizio del diritto di recesso pone termine ai rispettivi obblighi delle parti.

Obblighi della Ditta in caso di recesso
La Ditta rimborsa tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente, senza indebito ritardo e comunque entro quattordici giorni dal giorno in cui è venuta a conoscenza della volontà dello stesso di recedere dal contratto.
La Ditta effettua il rimborso utilizzando il medesimo mezzo di pagamento usato dal Cliente per la transazione iniziale.
La Ditta non è tenuta a rimborsare i costi di spedizione qualora il Cliente abbia scelto una modalità di spedizione differente da quella meno costosa offerta dalla Ditta stessa.

Obblighi del consumatore in caso di recesso
Il Cliente si impegna a restituire i beni alla Ditta, senza indebito ritardo e in ogni caso entro e non oltre quattordici giorni dalla data in cui ha comunicato il recesso alla stessa.
Le spese occorrenti per la riconsegna del bene alla Ditta restano a carico del Cliente. Il costo è determinato dal peso e volume del bene acquistato e va calcolato in base ai prezzi applicati dal vettore scelto dal Cliente per la riconsegna dei beni.
Il Cliente è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione degli stessi differente da quella necessaria per stabilirne natura, caratteristiche e funzionamento e pertanto, in tal caso, la Ditta, nel restituire le somme versate dal Cliente, valuterà l’effettiva diminuzione di valore del proprio bene.
Qualora il Cliente, nonostante la sua dichiarazione di volersi valere del diritto di recesso, non restituirà i beni alla Ditta entro il termine su indicato di quattordici giorni, la dichiarazione verrà considerata come non effettuata, prevalendo il comportamento concludente del cliente di ritenzione del bene.

Esclusioni
Il diritto di recesso non si applica in caso di:

  • beni personalizzati;
  • beni al quale sono state applicati diciture o simboli scelti dal Cliente;
  • prodotti “su richiesta” richiesti espressamente dal Cliente-consumatore.

Riconsegna dei beni oggetto di recesso
La riconsegna dei beni avviene esclusivamente sotto la responsabilità del Cliente pertanto, in caso di smarrimento o danneggiamento del bene da parte del vettore scelto dal Cliente, la Ditta non è obbligata al rimborso del prezzo.