Cosa sono esattamente i chakra?

In un precedente articolo  che puoi trovare qui ho spiegato che nel nostro corpo energetico, secondo i Veda (antichi testi spirituali dell’India) l’energia vitale prana scorre in canali chiamati nadi; i chakra sono dei centri bio-energetici, dei vortici, che consentono all’energia di muoversi in questi canali dal basso verso l’altro e in senso orizzontale per ricevere ed esprimere.

Possiamo dire che i chakra coordinano energeticamente corpo, mente e spirito, sono la “classificazione” delle nostre funzioni mentali, vitali e spirituali.

Le neuroscienze e la fisica confermano che noi siamo un campo energetico, siamo la “sede” di fenomeni vibrazionali; nel nostro corpo fisico avvengono reazioni bio-chimiche istantanee che non possono essere spiegate se non in termini quantistici.

Abbiamo molti chakra, ma i principali sono 7, dalla base della colonna vertebrale, nel corpo energetico è una nadi importante chiamata shushumma, a oltre la testa.

  • I primi tre chakra (radice, sacrale e plesso solare) sono i centri della nostra fisicità, di come il corpo ci parla, della sopravvivenza, della relazione con il mondo esterno.
  • Il quarto chakra (cuore) è il centro dell’amore, delle paure e delle emozioni. (puoi leggere qui “Con amore”, un articolo che ho scritto solo per questo centro)
  • Gli ultimi tre chakra (gola, terzo occhio e corona) sono i centri del pensiero, delle informazioni e della spiritualità.

Questo sistema è “disegnato” per farci star bene perchè ci informa quando e dove stiamo perdendo energia, quali sono le aree della nostra vita in cui qualcosa non sta andando bene.

Avrai notato la relazione tra stress e corpo fisico: il nervoso prova problemi di stomaco, la rabbia si può manifestare attraverso tensione toracica.

Ogni chakra ha una frequenza energetica che vibra con determinate pietre, suoni, colori e oli essenziali che vengono utilizzati per armonizzare, regolare e bilanciare energicamente i centri.

Le 7 pietre dei chakra che utilizzo per realizzare i monili che puoi vedere qui nella collezione “Indossa l’arcobaleno” sono:

  • quarzo fumo o granato, per il primo chakra
  • corniola, per il secondo
  • quarzo citrino o occhio di tigre, per il terzo
  • giada, phrenite o quarzo rosa, per il quarto
  • lapis, sodalite, calcedonio per il quinto
  • ametista, per il sesto
  • cristallo di rocca o quarzo ialino, per il settimo anche se in realtà questa pietra vibra con tutti i chakra

Queste pietre contengono minerali e sono l’energia della terra.

Ognuna vibra ad una certa frequenza, aiuta a bilanciare il chakra cui corrisponde se l’energia è troppa o troppo poca. Il nostro sistema è in salute quanto i 7 chakra sono equilibrati.