Condizioni generali di contratto

Premesso che:

  • Monili e… di Stefania Ziggiotto, con sede in Lainate (Mi), alla via Pompeto Litta n.2, C.F. ZGG SFN 67A62E415T, P.iva: 04987750967 , email: info@monilie.it;
  • Monili e… di Stefania Ziggiotto, di seguito denominata “Ditta”, si occupa della realizzazione artigianale di monili simbolici;
  • I servizi vengono offerti attraverso il sito internet www.monilie.it, di seguito denominato “il Sito”;
  • Nei rapporti tra la Ditta e il Cliente si applicano le seguenti condizioni generali di contratto a norma del D.lgs n.21/2014.

Definizioni
Ai fini dell’applicazione delle presenti condizioni generali di contratto si intendono:

  • Sito: il sito internet www.monilie.it attraverso il quale viene espletata l’attività d’impresa di Monili e… di Stefania Ziggiotto.;
  • Cliente: il soggetto che acquista beni tramite il Sito;

Art.1 Oggetto
La Ditta, nell’esercizio della propria attività d’impresa, offre in vendita i beni e i servizi presenti sul sito www.monilie.it con le modalità specificate nelle presenti Condizioni Generali di Contratto e con le specifiche indicate nella scheda di ogni prodotto presente sul suddetto sito.

Art.2 Beni
I beni proposti in vendita e commercializzati da Monili e… di Stefania Ziggiotto, tramite il sito www.monilie.it, sono costituiti da bigiotteria realizzata artigianalmente dalla stessa Sig.ra Ziggiotto in pietre dure, argento, rame, ottone e cristalli.
Si specifica che, come per legge, tutti i prodotti in vendita sul sito, sono privi di nichel.

Art. 3 Conclusione del contratto
Il contratto si intende concluso al momento in cui l’accettazione del Cliente, trasmessa mediante l’invio dell’ordine digitale, giunge all’indirizzo elettronico della Ditta. Il Cliente riceverà, tramite email, la conferma della ricezione dell’ordine e dell’avvenuta conclusione del contratto.
La Ditta può, esclusivamente in presenza di gravi motivi, riservarsi di accettare la conclusione dell’ordine.

Art. 4 Prezzi
I prezzi indicati nel sito vengono espressi in Euro e sono comprensivi di Iva.
E’ da considerarsi escluso il costo del trasporto che verrà indicato durante la procedura d’ordine.
In ogni caso il Cliente verrà reso edotto del costo totale del bene prima che questi confermi definitivamente l’ordine.
Nel caso in cui l’acquirente estero con regime fiscale favorevole e al quale il sistema informatico non applichi l’IVA richieda la consegna dei beni in Italia, egli sarà comunque tenuto a versare l’intero importo IVA corrispondente al suo acquisto.

Art. 5 Fatturazione
Ogni ordine viene accompagnato dall’emissione dello scontrino fiscale da parte della Ditta. Il Cliente troverà il suddetto scontrino all’interno del pacco che riceverà presso il proprio domicilio o altro indirizzo fornito a Monili e… di Stefania Ziggiotto.
Qualora il cliente necessitasse l’emissione di fattura, questa deve essere richiesta espressamente al momento dell’ordine all’indirizzo info@monilie.it e non potrà essere richiesta ed emessa successivamente ai sensi e per gli effetti dell’art.22 Dpr n.633/1972.

Art. 6 Modalità di pagamento
I metodi di pagamento accettati dalla Ditta sono i seguenti:

  • bonifico bancario
  • Paypal

Il pagamento a mezzo bonifico bancario verrà effettuato a cura del Cliente che provvederà alla disposizione in favore della Ditta, in modo anticipato ed alle coordinate bancarie indicate sia in fase d’ordine sia nella copia d’ordine inviata via e-mail al Cliente, della provvista necessaria a coprire l’intero costo dell’ordine concluso tramite il Sito.
E’ necessario indicare nella causale del bonifico il numero d’ordine.
E’ opportuno poi, inviare copia dell’effettuato bonifico via mail a info@monilie.it
Nel caso in cui il Cliente scelga tale mezzo di pagamento, la spedizione dei prodotti verrà eseguita solo dopo la ricezione dell’effettivo accredito della somma sul conto della Ditta (in genere si tratta di una tempistica di 3/5 giorni).
Il pagamento a mezzo PayPal, permette di trasferire fondi senza condividere i dati della propria carta di credito o del proprio conto bancario. Il Cliente, tramite il “click” sull’apposito bottone “Paga con PayPal” sul Sito, verrà indirizzato al sito PayPal all’interno del quale dovrà inserire le proprie coordinate d’accesso e completerà il pagamento. La Ditta non verrà, in tal modo, in nessun caso, a conoscenza delle informazioni relative alla carta di credito o del conto bancario del cliente in quanto il pagamento verrà direttamente processato da PayPal.
Monili e… di Stefania Ziggiotto pertanto, non potrà in alcun modo essere considerata responsabile per eventuali usi indebiti o fraudolenti dei dati afferenti alle carte di credito o conti bancari, operati da terzi.

Art. 7 Consegna dei beni
I beni acquistati, accertato il buon fine del pagamento per come indicato nel precedente art. 6, vengono senza indugio consegnati al corriere al fine di recapitarli al Cliente.
La consegna dei beni segue le norme civilistiche di cui agli art. 1683 e ss. del Codice Civile.
Il bene si intende consegnato con il trasferimento della disponibilità materiale dello stesso al Cliente.

Art. 7.1 Tempistiche
Dal momento dell’effettuazione dell’ordine la Sig.ra Ziggiotto impiegherà un massimo di 2 giorni per la realizzazione del bene ordinato (salvo diverse indicazioni nella relativa scheda prodotto) e provvederà alla spedizione che avverrà nelle successive 24/48 h.
Salva diversa e specifica pattuizione tra le parti, la Ditta si impegna a consegnare i beni al Cliente senza ritardo ingiustificato e, comunque, entro trenta giorni dalla data di conclusione del contratto.
Nel caso di acquisti multipli, la data di evasione dell’ordine rispetterà la consegna più lunga per permettere l’effettuazione di una spedizione unica al Cliente.

Art. 7.2 Ritardi nella consegna
La Ditta dispone tutti i mezzi necessari affinchè il Cliente possa usufruire di un celere servizio di consegna dei beni acquistati sul Sito.
Non potranno essere imputati alla Ditta in alcun modo i ritardi derivanti dal fatto del Vettore.
Nel caso in cui, per cause non imputabili alla Ditta, la consegna subisca un grave ritardo – in ogni caso tale da superare il limite di 30 giorni per come indicato dall’art. 7.1. delle presenti Condizioni Generali di Contratto – il Cliente verrà informato ed egli potrà scegliere se mantenere o annullare l’ordine; in quest’ultimo caso egli verrà interamente rimborsato di quanto precedentemente versato in favore della Società.

Art. 7.3 Consegna e Accettazione del prodotto
Il Cliente, al momento della consegna del bene da parte del vettore deve verificare che il pacco sia integro, non danneggiato, né bagnato o comunque conforme alle caratteristiche standard di un pacco postale;
Eventuali contestazioni vanno immediatamente esposte al vettore.
In mancanza, la merce si considera correttamente consegnata.
In caso di consegna di colli danneggiati, non sigillati o con segni di manomissione, così come nel caso di merce mancante, è necessario comunicare ”accettazione con riserva” al vettore per poter ottenere il risarcimento di eventuali danni.
Il Cliente deve:

  • esprimere una riserva applicando, prima della propria firma, la dicitura “Accetto con riserva”; in tal caso sarà possibile, aperto il pacco e riscontrato un eventuale danno, ottenere il risarcimento;ù
  • respingere la merce danneggiata qualora non sia possibile accettare il collo con riserva o il danno sia ben visibile senza necessità di dover aprire il pacco.

Il Cliente deve comunicare tali eventi alla Ditta entro cinque giorni dal ricevimento della spedizione.

Art.8 Garanzia
Nell’esecuzione del presente contratto, la Ditta rende noto che il Cliente è garantito dalle norme di cui all’art.130 e ss. d.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo).
Al fine di usufruire della garanzia il bene deve essere inviato, a spese del Cliente, presso la sede della Ditta.
La garanzia copre i difetti di fabbricazione accertati a seguito di invio di foto del prodotto; nessuna sostituzione o riparazione del prodotto verrà effettuata nei casi di modifiche autonome o uso improprio del bene.
Per poter usufruire della riparazione in garanzia il Cliente è tenuto ad inviare una email a info@monilie.it , corredata dalla foto dell’oggetto difettoso e dalla descrizione dei problemi riscontrati.
In ogni caso, tenendo conto della tipologia dei beni posti in vendita sul Sito, la Ditta concede al Cliente 1 mese di garanzia contro difetti di fabbricazione.

Art. 9 Recesso
Salvo che non si tratti di prodotti personalizzati, o delle altre esclusioni di cui all’art. 59 del Cod. cons., il Cliente dispone di un periodo di quattordici giorni per recedere dal contratto senza dover fornire alcuna motivazione.
Il periodo di recesso termina dopo quattordici giorni a partire dal giorno della ricezione del prodotto.
In tal caso le spese di rispedizione rimangono a carico del cliente.

Art.10 Esercizio del diritto di recesso
Prima della scadenza del periodo di recesso, il Cliente informa la Ditta della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto tramite comunicazione scritta inviata a mezzo posta raccomandata con ricevuta di ritorno. La suddetta comunicazione può essere inviata anche mediate telegramma, posta elettronica certificata o altro mezzo similare.

Art. 10.1 Lettera tipo di recesso
Il Cliente che si voglia avvalere del diritto di recesso può compilarla secondo il seguente modulo:

Alla C.a. Monili e… di Stefania Ziggiotto
Via Pompeo Litta 2, Lainate (MI)
Io sottoscritto Sig. ___________ (nome, cognome, indirizzo ) con la presente, da valere ad ogni effetto di legge, sono a recedere dal contratto di vendita stipulato in data ______ facente capo al n. d’ordine ______ , da me ricevuto in data _______e avente ad oggetto i seguenti beni (indicare i beni oggetti del contratto).
Data, Firma

Art.11 Effetti del recesso
L’esercizio del diritto di recesso pone termine ai rispettivi obblighi delle parti.

Art. 12 Obblighi della Ditta in caso di recesso
La Ditta rimborsa tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente, senza indebito ritardo e comunque entro quattordici giorni dal giorno in cui è venuta a conoscenza della volontà dello stesso di recedere dal contratto.
La Ditta effettua il rimborso utilizzando il medesimo mezzo di pagamento usato dal Cliente per la transazione iniziale.
La Ditta non è tenuta a rimborsare i costi di spedizione qualora il Cliente abbia scelto una modalità di spedizione differente da quella meno costosa offerta dalla Ditta stessa.

Art.13 Obblighi del consumatore in caso di recesso
Il Cliente si impegna a restituire i beni alla Ditta, senza indebito ritardo e in ogni caso entro e non oltre quattordici giorni dalla data in cui ha comunicato il recesso alla stessa.
Le spese occorrenti per la riconsegna del bene alla Ditta restano a carico del Cliente. Il costo è determinato dal peso e volume del bene acquistato e va calcolato in base ai prezzi applicati dal vettore scelto dal Cliente per la riconsegna dei beni.
Il Cliente è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione degli stessi differente da quella necessaria per stabilirne natura, caratteristiche e funzionamento e pertanto, in tal caso, la Ditta, nel restituire le somme versate dal Cliente, valuterà l’effettiva diminuzione di valore del proprio bene.
Qualora il Cliente, nonostante la sua dichiarazione di volersi valere del diritto di recesso, non restituirà i beni alla Ditta entro il termine su indicato di quattordici giorni, la dichiarazione verrà considerata come non effettuata, prevalendo il comportamento concludente del cliente di ritenzione del bene.

Art. 14 Esclusioni
Il diritto di recesso non si applica in caso di:

  • beni personalizzati;
  • beni al quale sono state applicati diciture o simboli scelti dal Cliente;
  • prodotti “su richiesta” richiesti espressamente dal Cliente-consumatore.

Art.15 Riconsegna dei beni oggetto di recesso
La riconsegna dei beni avviene esclusivamente sotto la responsabilità del Cliente pertanto, in caso di smarrimento o danneggiamento del bene da parte del vettore scelto dal Cliente, la Ditta non è obbligata al rimborso del prezzo.

Art.16 Costi di trasporto
Durante l’effettuazione dell’ordine vengono aggiunti i costi di trasporto, calcolati al minor costo possibile ed in relazione al peso e al volume della merce acquistata. In ogni caso di tali costi il Cliente viene dettagliatamente informato, tramite il modulo elettronico d’ordine, prima che quest’ultimo sia definitivo.

Art.17 Giurisdizione
Il Cliente che non ha residenza o domicilio in Italia dichiara espressamente di accettare la legge e la giurisdizione italiana per l’interpretazione, l’esecuzione e la risoluzione di eventuali controversie scaturenti dalle presenti condizioni generali di contratto.

Art.18 Risoluzione delle controversie
Il Cliente, che abbia residenza in Europa, può rivolgersi, per la risoluzione extragiudiziale delle controversie con la Ditta, ad un organismo di mediazione indicato nella piattaforma ODR presente al seguente link http://ec.europa.eu/consumers/odr/. La Ditta rimane disponibile a fornire qualsiasi chiarimento ad eventuali quesiti inoltrati al proprio indirizzo email: info@monilie.it

Art.19 Foro competente
Per le controversie civili relative all’applicazione delle presenti condizioni generali di contratto è competente il giudice del luogo di residenza o domicilio del Cliente-consumatore; in tutti gli altri casi (clienti possessori di p.Iva o che non abbiano residenza o domicilio in Italia) viene eletto come foro competente quello di Milano.

Art.20 Privacy
Il Cliente autorizza il trattamento dei propri dati personali e sensibili, esclusivamente ai fini dell’esecuzione delle presenti condizioni generali di contratto, che verrà disciplinato e tutelato ai sensi del Reg. Ue 2016/679. Il Cliente potrà visionare le privacy policy presenti sul Sito a questo link.

Art.21 Obbligo dell’acquirente
Il Cliente si impegna ed obbliga, al momento della conclusione della procedura d’acquisto sul Sito, a stampare e conservare le presenti condizioni generali di contratto.
Il Cliente dichiara in questa sede di aver visionato e accettato le presenti condizioni generali di contratto prima della conclusione dell’acquisto.

Art.22 Esclusioni
Il Cliente-consumatore prende atto che le normative a tutela del consumatore non si applicano nel caso di acquisti di valore inferiore ad € 50,00 (euro cinquanta/00)