Il mio amore per gli oli essenziali è ormai ben noto. Ho scritto molto su questo argomento, puoi trovare un articolo qui sul blog dal titolo “Profumi celestiali”, in cui ti racconto di come mi sono avvicinata all’aromaterapia e di come un libro, “Profumi celestiali ” appunto, mi abbia aperto un mondo.

L’olfatto è il nostro senso più ancestrale, il senso legato alla memoria e alle emozioni. Magari non te ne rendi conto… ma spesso nei centri commerciali e nelle grandi catene viene “utilizzato” per ricordare il piacere dell’acquisto.

I profumi producono “reazioni” sulle mucose nasali e questi “messaggi energetici” arrivano in parti profonde del cervello provocando la produzione di sostanze neurochimiche come la serotonina e le endorfine.

Ho studiato le proprietà degli oli e come si producono; gli oli si possono trovare nei semi, nelle cortecce, nelle radici, nei fiori delle piante. Possono essere utilizzati in molti modi, io prediligo l’aromaterapia, e un po’ come per le pietre, consiglio di scegliere quello che ci richiama di più o ancora meglio fare delle miscele personalizzate e uniche.

Vediamo comunque la proprietà di qualche olio essenziale:

  • Lavanda: é un olio utilizzato molto per lenire le irritazioni cutanee ocassionali (ottimo per le punture di zanzare ad esempio). La lavanda è rilassante e riduce la tensione muscolare, io la uso molto per il mal di testa.
  • Menta: aiuta a respirare meglio, allevia i disturbi gastrointestinali, rinfresca ed energizza. Anche questa essenza la trovo ottima per il mal di testa o quando devo trovare la concentrazione e il focus, per scrivere, per esempio, o guidare.
  • Limone: è un olio molto conosciuto e utilizzato e ricorda subito il fresco e il pulito. Purifica, deterge, depura, stimola la mente e la positività.

Ci sono miscele di oli per il rilassamento, per aiutare il sonno, per purificare, per i segni zodiacali… ogni mese quando ti parlo dei segni ti consiglio sempre quali oli sono adatti, li troverai negli articoli dedicati, qui nel blog (leggi qui il segno dei Pesci, per esempio).

Per il relax io adoro particolarmente il bergamotto, il legno di cedro e la lavanda. Se ho bisogno di concentrazione e di vigore la menta e il rosmarino.

Utilizzo gli oli sia nel diffusore a freddo, gli oli non andrebbero scaldati perchè perdono le loro proprietà, sia nelle mie collane aromaterapiche: gli Aromamonili. 

Cosa sono?

Sono delle collane che creo con pietre dure e cristalli, in acciaio o in argento, con un ciondolo in acciaio che si apre e diventa un pratico diffusore. La cialdina all’interno si può imbebire di uno o più oli essenziali e… et voilà hai sempre la possibilità di portare con te i benefici dell’aromaterapia.

E non solo!

Le collane sono anche realizzate in pietre dure e tutte lavorano e stimolano energeticamente una particolare area nella nostra vita. Per esempio ho realizzato degli Aromamonili utilizzando le pietre dei 7 chakra (vedi qui un esempio).

Ultima cosa, ma non meno importante, ogni ciondolo ha un simbolo:

Sai che amo i simboli, parlano al nostro inconscio, profondamente e sottilmente.

Stiamo correndo verso la primavera: questo inverno che sta finendo e che qui a Milano è stato poco freddo e molto soleggiato, ha poco preparato la natura al suo normale corso.

Ma la natura è sempre generosa ed ottimista ed è continua fonte di grande ispirazione per me…. sia per i materiali che mi offre che per l’insegnamento che infonde.

Namaste